Padel World Press .- Nessuno può negarci che gli piace vincere, piuttosto che perdere. Se chiediamo professionisti Padel se o non giocare per vincere, vi assicuro che tutti direbbero saltare in pista con il solo scopo di ottenere la vittoria. A livello professionale, ovviamente, l'obiettivo logico è vincere, vincere e vincere. Ma, e in minorenni? E nei dilettanti? Troveremo quell'unanimità nella risposta? ... Sicuramente no.

Attualmente, una linea di lavoro in Psicologia dello Sport è l'applicazione di tecniche di controllo emotivo, dove la percezione del 'successo' e 'fallimento' avere un ruolo.

È dimostrato che ciò che pensiamo ci porta ad agire in un modo o nell'altro. I nostri pensieri 'guidano' le nostre azioni, le nostre emozioni, le nostre azioni, il nostro gioco in ogni partita di pagaia. Partendo da questa idea, possiamo chiederci: quindi, se penso sempre al successo, vincerò sempre? Sì, lo è.

Cerchiamo di qualificarci. Se pensiamo che il nostro successo sia letteralmente correlato ai risultati di un incontro, allora se vinceremo l'impegno riusciremo ma, se lo perderemo ... Non ci saremo riusciti o, in ogni caso, non saremo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo principale che era il vincere la partita Da questo punto di vista, solo una coppia sarebbe felice: quella che ha vinto tutti gli incontri. Il resto delle coppie non avrebbe avuto successo, perché avrebbero perso.

Tuttavia, se il nostro successo è legato al termine performance, le conseguenze saranno molto diverse. Il nostro gioco ha e dovrebbe essere pianificato in base alle nostre prestazioni. Con questo, il nostro successo non sarà direttamente correlato ai risultati che otteniamo ma con il miglioramento delle nostre prestazioni in ogni allenamento e in ogni incidente. Se consideriamo questo approccio come un punto di partenza, ogni sessione di allenamento e ogni partita sarà un successo ... Vinceremo sempre !!

L'importanza di stabilire gli obiettivi prima di ogni riunione

Guardando avanti a qualsiasi shock, dovremmo prendere in considerazione gli obiettivi di prestazione, mettere alcuni obiettivi realizzabili in base al nostro livello e, naturalmente, cercare di migliorare ogni volta, cercare nuove sfide, nuove strategie, diversi approcci tattici, migliorare la comunicazione con il partner ... In In definitiva, dovremmo fare di ogni duello un'opportunità per imparare, mettere in pratica ciò che abbiamo allenato e divertirci giocando a paddle tennis. Se siamo in grado di fare questo, se ci riusciamo, saremo sempre vincere perché il nostro successo non sarà legato a vincere o perdere il nostro impegno ... E se vinciamo sopra !!

Dopo aver letto tutto quanto sopra, puoi pensare che non importa se perdi o vinci nella pagaia. Tuttavia, il comportamento competitivo tende sempre a vincere e, quindi, se guadagniamo in termini di prestazioni, saremo più vicini a vincere anche in ciò che si riferisce ai risultati. Se la nostra prestazione è vicina al nostro potenziale, le probabilità di ottenere buoni risultati nelle nostre partite aumenteranno proporzionalmente.

Una ricetta per vincere sempre nella pagaia

- Allenati con una pianificazione basata sulle prestazioni del tuo gioco.

- Stabilisci obiettivi prestazionali in ogni partita.

- Valuta il tuo livello e sali passo dopo passo, partendo sempre da approcci reali.

E tutto questo dovrebbe essere condito con buon feeling, buon umore, circondato da persone che aggiungono, lasciando da parte i problemi personali, l'onere del lavoro e sempre godendo la pista.

Approfitto di queste date in cui siamo, per augurare a tutti voi un felice anno 2017 con grandi sogni, buone intenzioni e molti, tanto desiderio di pagaiare e continuare a godere di questo grande sport.

Un forte e affettuoso abbraccio e baci per tutti ... Per tutto quest'anno!

Fran Cintado

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti