Padel World Press - Il giro del 16 World Padel Tour Vienna Apri Ha anche lasciato diverse sorprese nel box femminile. Ed è che l'uguaglianza tra le coppie che vengono dal basso con quelle delle posizioni più alte è già una realtà. Come ci piace!

Ed è che la competitività delle grandi promesse di questo sport si è rivelata in questi giorni nelle fasi precedenti del torneo. Marta Talavan e Sofia Araujo, che ha già dato molto di cui parlare a Marbella e, naturalmente Carla Mesa e Claudia Jensen due qualificazioni regolari che si sono intrufolate nei quarti di finale del Vienna Open.

Non è stato facile per la coppia ispano-argentina contro Marta e Bea, una coppia che sa cosa vuol dire vincere un torneo quest'anno. Ma questo non ha spaventato affatto la coppia, che aveva appena giocato un'incredibile fase preliminare.

L'uguaglianza ha preso il sopravvento sul tabellone segnapunti per tutto il primo set, essendo Tavolo e Jensen quelli che riuscirebbero a rompere il servizio degli avversari nell'ultima partita (5-7). Il secondo era totalmente diverso, e la coppia Ispanico-argentino avrebbe avuto una pausa nelle prime partite diventando sempre più grande in campo. Alla fine otterrebbero un vantaggio irraggiungibile per gli spagnoli. (2-6) E un'altra avventura nei quarti di finale!

Un'altra delle grandi sorprese è stata data da una delle coppie più in forma delle ultime settimane, Marta Talavan e Sofia Araujo che è venuto a volere di più dopo uno spettacolare torneo a Marbella. avversari Virginia Riera e Patty Llaguno!

Ancora una volta la parità è stata protagonista del primo set del match, dove il gioco mostrato da entrambe le coppie è stato degno di una finale anticipata. Erano Talavan e Araujo quelli che hanno sbilanciato la gara colpendo un artiglio nell'ultimo calcio di Virginia e Patty chiudendo il primo set con un 6-4. Il secondo set è iniziato con un gioco travolgente della giocatrice portoghese che si è fatta forte in rete con questo pugno che la caratterizza. Patty e Virginia hanno visto la luce con un break, ma è stato fatto di notte con un altro counterbreak di Marta e Sofia che avrebbero finalmente vinto la partita con un 6-3 nel secondo set.

Aranzazu Osoro e Victoria Iglesias hanno avuto difficoltà contro una coppia che ha giocato insieme il suo ultimo torneo Anna Cortiles e Xània Clascà, una coppia che ha dato il massimo nella 20×10 ma che non è bastato per battere una delle coppie più alla moda del circuito. Erano superiori e hanno combattuto, Aranza e Victoria sono ai quarti di finale. (6-4) (6-3) 

Un altro duello molto controverso è stato quello che ha affrontato Lucia Sainz e Marta Marrero contra Teresa Navarro e Lea Godallier. Il primo set è stato una tempesta di paddle tennis per entrambe le coppie e solo il tie break poteva decidere da che parte sarebbe andata la vittoria, era dalla parte di Lucía e Marta. (6-7) (6-4)

Incredibile duello vissuto da quattro guerrieri del paddle tennis Vero Virseda e Bárbara Las Heras contro Mapi e Majo Alayeto. Nel primo set hanno tenuto il servizio fino a game 5, dove Vero e Bárbara hanno dato un colpo incredibile prendendo quel game e certificando il set (6-3). Il secondo set è stata una vera follia, Barbara e Vero sono andati 3-0, risultato chiaramente demotivante, ma non per quelli di Saragozza, che hanno vinto 6 partite di fila conquistando il secondo set (3-6). E l'ultimo set non poteva concludersi in altro modo che con un risultato serrato, perché così è stato. Massima parità sul tabellone (5-5) e un finale devastante che puzzava di tie break ma che Mapi e Majo hanno finalmente preso all'ultimo momento. (5-7)

Mapi e Majo Sánchez Alayeto ottavi di finale del Vienna Open 2022

Delfi Brea e Tamara Icardo hanno affrontato JEssica Castelló e Alix Collombon, un duello ad alta tensione tra due grandi coppie che vogliono tutto. Il primo set è stato una festa di paddle tennis tra le due coppie, tanto è stata la festa che nessuno dei due voleva finirla, il tie-break sarà incaricato di chiudere il set che ha lasciato il lato di Jessica e Alice. Tutto finisce qui per loro, ed è che le ragazze di Gabi Reca Hanno iniziato il loro festival di padel e con un doppio (6-2) hanno sigillato il loro passaggio ai quarti di finale.

Non ci sono state complicazioni nella partita del numero uno nella classifica del World Padel Tour. Gemma Triay e Alejandra Salazar hanno affrontato Marta Barrera e Marta Caparros a chi non ha lasciato alcuna opzione (6-1) (6-0)

Molto simile è stata la partita che ha affrontato Ari Sanchez e Paula Jose Maria contra Eli Amatriano e Carolina Navarro. Il numero due della classifica non ha dato scampo ai rivali e ha chiuso la gara con una doppietta (6-0)

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti

condividi
articolo precedenteGRANDI SORPRESE AL WPT VIENNA OPEN
articolo successivoScandalo le semifinali femminili al WPT Vienna Pádel Open 2022
Padel World Press è un giornale on line dedicato al mondo della pala che durante 24 ore al giorno, sarà responsabile di fornire l'ultimo minuto del secondo sport più popolare in Spagna. Notizie, interviste, report, analisi ... Tutti gli appassionati potranno godere della pala da un nuovo punto di vista, sempre serietà, rigore giornalistico e la conoscenza di una squadra con più di un decennio di esperienza nel mondo del paddle tennis.