Padel World Press - Fernando Belasteguín e Agustín Tapia sono i re di Madrid. Coppia dieci della classifica World Padel Tour ha vinto questa domenica il titolo di campione di Maestro di Madrid prevalendo nel finale a Sanyo Gutiérrez e Maxi Sánchez per 6-4 e 6-4.

Una finale che ha chiuso un torneo folle, frenetico e pieno di sorprese ed è stato emozionante affrontare il ritorno dei numeri uno a un appuntamento di domenica e la scoperta del recupero di Pehuajó.

Con tutto inizia la finale maschile con alti e bassi. Non c'era un chiaro dominio di nessuna delle due coppie, ma man mano che i giochi progredivano se si potesse percepire una tendenza che favoriva Tapia e Bela.

La Catamarca stava volando in pista facendo malizia mentre un solido Bela lo teneva dalla destra allontanando i rivali dalla rete, l'area in cui diventano più pericolosi.

Nel materiale sarebbe una solitaria rottura della differenza che darebbe loro il primo manga, ma nell'arena di Madrid, una certa superiorità mentale della coppia Adeslas Padel cominciò a essere percepita. Avevano più fame, più gioco e tutto sorrideva loro. Hanno anche sorriso.

Così passerebbe la seconda parte. Non cambierebbe molto la sceneggiatura del primo set e con premesse così marcate, era difficile per Sanyo e Maxi avere qualche opzione prima dei superlativi di Bela e Tapia.

Ci hanno provato, sì, ma il ritmo non li ha accompagnati. Sanyo non ebbe la giornata, si sentì a disagio e non riuscì a trovare i suoi soliti colpi vincenti e Maxi stava restringendo l'acqua con un secchio quando di fronte aveva un ciclone chiamato Tapia.

con un 6-4 e 6-4 definitivi Agustín Tapia e Fernando Belasteguín hanno proclamato campioni del Master di Madrid aggiungere un primo titolo insieme significa molto di più. La scoperta che Bela è tornata per restare quando sembrava impossibile dopo l'infortunio e la rivendicazione della più grande perla del padel argentino per il prossimo decennio.

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti