Padel World Press - È già un fatto storico. lui Adeslas Open Sarà caratterizzato per la prima volta tre giocatori francesi dopo un intenso e controverso round di XNUMX round di questa quarta tappa di World Padel Tour.

Ed è che per la prima volta ci saranno tre giocatori francesi nel round XNUMX, un fatto che fino ad ora non era mai accaduto ed è indicativo della chiara crescita del paddle tennis a livello internazionale.

Laura Clergue e Léa Godallier -coppia- e Alix Collombon - insieme a Nicole Traviesa - avrebbero ottenuto il passaggio per il round di XNUMX dove combatteranno per la prima volta in un quarto.

Una giornata che non lascerebbe grandi sorprese, ma se duelli di massima emozione come quella vissuta in mezzo Araújo e Riera e Galán e Iglesias che dovrebbero essere risolti in tre round intensi 6-3, 3-6 e 6-3.

Un risultato simile e altrettanto stretto a ciò di cui avrebbero bisogno Carolina Navarro e Ceci Reiter che, contro Caro e Rodríguez, sarebbero stati costretti ai tre turni per finire con l'aggiunta della vittoria di 6-7, 6-4 e 3-6.

Più facile avrebbe voluto Llaguno e Amatriaín e Mapi e Majo Si sarebbero qualificati per il round di XNUMX dopo aver sconfitto Fernández e Martínez e Virseda e Villalba, rispettivamente.

Sarà questo giovedì quando, ora sì, i primi quattro semi appariranno nel round XNUMX per lottare per i luoghi che danno accesso al fine settimana.

Se vuoi conoscere tutti i risultati di Adeslas Open 2020, clicca qui

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti

condividi
articolo precedenteAgosto inizia con la forza dei tornei T2P
articolo successivoPiñeiro e Ruiz, protagonisti di 1/16
Padel Word Press
Padel World Press è un giornale on line dedicato al mondo della pala che durante 24 ore al giorno, sarà responsabile di fornire l'ultimo minuto del secondo sport più popolare in Spagna. Notizie, interviste, report, analisi ... Tutti gli appassionati potranno godere della pala da un nuovo punto di vista, sempre serietà, rigore giornalistico e la conoscenza di una squadra con più di un decennio di esperienza nel mondo del paddle tennis.