Padel World Press - La ditta spagnola Mystica annunciato pochi giorni fa qual è il suo primo importante acquisto per la stagione 2019. Kike Lagarejos è entrato a far parte di Team Mystica e non solo come giocatore, ma anche come ambasciatore del marchio.

Lo spagnolo che ora frequenta esclusivamente Padel World Press per analizzare la sua incorporazione a Mystica per questa nuova stagione:

«Entrare in Mystica è una grande opportunità perché non è solo un acquisto come giocatore. Sarò un ambasciatore del marchio a Madrid ed è bello poter aiutare a far crescere un marchio così emblematico nel mondo del paddle tennis come Mystica. Non potevo lasciarlo andare ”, dice quando gli viene chiesto perché ha deciso di aderire a questo progetto.

«Soprattutto, È una grande illusione per me perché la mia vita è il mondo del paddle tennis e mi consentirà di continuare ad essere legato a questo sport Sono anche innamorato del fuori dalle piste ", continua.

A Lagarejos quello è incorporato come il principale giocatore della ditta spagnola per la nuova stagione, ma che sarà strettamente legata alla parte sportiva e commerciale per dare un nuovo slancio al marchio.

Kike Lagarejos nella sua partecipazione con il Vibora Team della FMP.
Kike Lagarejos nella sua partecipazione con il Vibora Team della FMP.

«Per me è stato molto importante fare un altro passo nel mondo del paddle tennis e penso che con Mystica lo ottengo perché, per la prima volta, mi unisco a un marchio, alla sua crescita fin dall'inizio e al suo team umano ”, afferma con entusiasmo.

"Oltre a un giocatore in franchising", ride con tono ironico " Sarò l'ambasciatore del marchio a Madrid, quindi mi occuperò di analizzare i giocatori, cercare monitor e studiare opportunità di crescita«, Continua a spiegare il suo progetto.

Un marchio, Mystica, che in 2018 ha vissuto il suo ritorno alle piste e l'ha fatto in modo sorprendente perché è riuscito a fare molto rumore collegando il suo nome a un gran numero di movimenti nel mondo della pagaia.

«Per me funziona molto bene. Le cose sono fatte con pausa, che non è normale nella pagaia, Pensando molto bene e cercando ciò che si cerca a breve, medio e lungo termine. L'idea, a priori, lo è che il marchio è in cima agli anni 2 o 3«, Rifletti sullo sviluppo che stanno conducendo.

Lagarejos, con il suo compagno di squadra Mario Huete, contro Capra e Lamperti.
Lagarejos, insieme al suo compagno Mario Huete, prima di Capra e Lamperti in una sessione di allenamento.

«Oggi, nel mondo della pagaia, tutto è focalizzato sull'eliminazione dei prodotti, sulla loro vendita il più rapidamente possibile e sull'aumento delle vendite. E questo non vale per Mystica. Penso che la pazienza che stanno dimostrando e il buon lavoro delle cose saranno fondamentali per crescere e non cadere all'improvviso, come hanno fatto molti"Apprezza.

Lagarejos Ho avuto sei stagioni con NOX Padel, marchio con il quale ha raggiunto i suoi migliori risultati sportivi, e ha solo buone parole per l'azienda catalana.

«lasciare NOX Non è stato facile perché era stato con loro per sei anni. Fin dall'inizio mi sono sentito a casa con loro e più del mio marchio erano la mia famiglia sportiva. Ho pensato di cambiare davvero aria quando è apparsa Mystica e ho pensato a un progetto così interessante ”, afferma il Madrilleño.

E infine, il leggendario giocatore di Madrid analizza quali obiettivi ha nella stagione sportiva in corso. "Al momento sono concentrato sulla competizione in Federazione per tornare in cima e, più tardi, chi lo sa. Parteciperò a un torneo World Padel Tour, ma la cosa più importante per me è che qualunque cosa io suoni, lo faccio per qualità e non quantità ", conclude.

 

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti

condividi
articolo precedenteRoyal Padel firma Fede Quiles
articolo successivoSofia Araujo: «Il mio obiettivo per 2019 è quello di essere nella top-25»
Padel Word Press
Padel World Press è un giornale on line dedicato al mondo della pala che durante 24 ore al giorno, sarà responsabile di fornire l'ultimo minuto del secondo sport più popolare in Spagna. Notizie, interviste, report, analisi ... Tutti gli appassionati potranno godere della pala da un nuovo punto di vista, sempre serietà, rigore giornalistico e la conoscenza di una squadra con più di un decennio di esperienza nel mondo del paddle tennis.