Padel World Press .- Non è un segreto che, quando parliamo di paddle tennis, lo facciamo da uno sport in cui la tecnica ha un grande peso e importanza poiché riflette fedelmente la capacità acquisita da un giocatore di ripetere un tipo di colpo correttamente. In questo senso, gli amici di Time2Padel, il negozio di paddle online di riferimento, hanno deciso di offrirci una serie di consigli in modo da poter padroneggiare i fondamenti dei colpi più importanti e caratteristici di questa disciplina.

Nonostante si dica spesso che il paddle tennis è uno sport 'facile da praticare', la verità è che ai suoi livelli più avanzati sorprende per la sua velocità e per la sua richiesta in ogni modo. Quindi, anche se è vero che ha una fase di adattamento rapido e una componente di divertimento molto alta, per fare il salto di qualità è necessario investire molte ore di formazione e lavoro per lasciarsi alle spalle quei 'vizi' acquisiti che tutti abbiamo.

In questo articolo, di Time2Paddel ci parleranno di uno di quei colpi che, sebbene vengano eseguiti con relativa facilità, viene solo 'spremuto' al massimo dai giocatori più esperti ... Ci riferiamo a il tiro al volo.

definizione: Cos'è il tiro al volo?

Bene, per cominciare, potremmo dire questo Il tiro al volo è uno dei principali colpi offensivi nel paddle tennis. È il gesto tecnico più vicino alla rete e presenta una grande varietà di direzioni e tipologie. Il suo obiettivo principale è dominare la rete, avere 'sotto controllo' gli avversari e, soprattutto, tenerli in fondo al campo per avere più spazi che permettano di definire il punto.

Ecco perché è un gesto tecnico quello Ha bisogno di qualità del colpo, tecnica, senso del gioco e una grande capacità di mobilità sia nella parte superiore che inferiore del tronco. Se abbiamo tutti questi "requisiti", possiamo vantarci di avere un tiro al volo letale e molto "dannoso" per qualsiasi avversario.

Passo dopo passo: come viene eseguito il tiro al volo

Sebbene possa sembrare uno dei colpi più semplici da eseguire nelle fasi di inizio e di transizione del paddle tennis, non va trascurato che è uno dei colpi più complessi da padroneggiare quando il livello sale.

Dentro la corte dovremmo essere vicini alla rete, con le ginocchia semi-piegate e portando il peso del corpo sulle punte dei piedi per poter eseguire i passi appropriati. A sua volta, la nostra pala dovrà essere davanti al corpo, parallela alle spalle e in posizione alta in modo da poter attaccare la palla con un gesto breve, il corretto assetto e la velocità necessaria.

Possiamo inviare le nostre raffiche incrociate, parallele, profonde, cercando la recinzione, ecc ... Ed eseguirle anche con gesti tecnici diversi (rovescio, diritto, taglio, piatto, ...).

Presta attenzione a questi suggerimenti

a) Assemblaggio e terminazione perfetti

Il primo passo per padroneggiare la tecnica nel paddle volley inizia avendo interiorizzato come dovrebbe essere l'assemblaggio e quale sarà la conclusione corretta.

-Armato: La posizione di attesa sarà fondamentale, con i piedi in parallelo, il pala elevato e il peso sulle dita dei piedi. Che ci permetterà di eseguire un corretto rollio della spalla per attaccare la palla. Nell'assemblea, la pala è la base poiché deve essere in posizione alta, con la testa in alto e la faccia che colpisce di fronte o di lato (a seconda della direzione della palla).

- Completamento: sarà necessario leggere la palla dell'avversario (velocità, effetto, altezza, direzione, ecc.) Per potergli dare il necessario completamento. Come di solito, si cercherà la profondità e, per questo, sarà fondamentale finire con braccio dominante e lama ben distesi, puntando verso il fondo del campo e dando proiezione al tiro con un gesto verso il basso che imprime velocità e potenza alla palla.

Pallavolo
Pallavolo

b) Attento al punto di impatto.

Colpire la palla nel momento esatto è sinonimo di successo ... Ma non solo nel volley ma in tutti i colpi che si possono vedere all'interno di un campo da paddle tennis. Nel caso del tiro al volo, Colpire la palla nel momento esatto e nel punto debole farà la differenza tra dominare l'avversario o concedergli l'opportunità di lasciare il fondo del campo e contrattaccare.

Per ottenere il punto di impatto corretto saranno fondamentali i passaggi che ci permettono di spostare il peso del corpo in avanti (verso la mano e i piedi dominanti) poiché, così, Possiamo saltare sopra la palla per applicare una massa maggiore all'impatto.

Il punto esatto di L'impatto sarà sempre davanti al nostro corpo, con la palla sopra l'altezza dei nostri fianchi (vicino alle spalle) e con la possibilità di fare un movimento profondo e / o discendente.

c) Evita le coccole

E lo diciamo perché è così Uno degli errori più frequenti tra i fan dilettanti e questo causa molti errori quando siamo vicini alla rete. Il tiro al volo è un gesto tecnico che deve essere fluido, veloce, preciso e decisoLa bambola giocherà quindi un ruolo da protagonista solo in occasioni ben precise come un drop shot o un brevissimo tiro al volo, con cui si cerca la definizione verso il quadro metallico.

Dimenare quando voliamo è sinonimo di errore. E lo usiamo perché il punto di impatto non è stato raggiunto correttamente, non eravamo ben posizionati perché non conosciamo la tecnica del tiro al volo con precisione.

Ci auguriamo che questi suggerimenti ti siano stati utili e ricorda che puoi leggere la notizia completa cliccando su questo link 

 

 

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti