Padel World Press .- In questo rapporto, cercheremo di affrontare questo argomento da una prospettiva generale in termini di abitudini e quindi di influenzare un riscaldamento più specifico della pagaia.

Quali sarebbero le abitudini raccomandate comuni alla pratica di qualsiasi sport?

a) Usare vestiti comodi e che consentano la traspirazione. Questi indumenti non devono spremere o toccarci, poiché ciò può causare irritazione.

b) Le scarpe devono essere appropriate. Per la pagaia consigliamo la suola a spina di pesce (guarda il nostro catalogo di scarpe Kelme). È molto importante legare i lacci con forza e nel modo corretto.

c) Non mangiare nell'ultima ora prima di iniziare il gioco. Sì, è consigliabile consumare metà della banana o barrette energetiche, poiché ciò ci consentirà di mantenere i livelli di glucosio nel sangue e fornirci l'energia necessaria per non svenire durante la riunione.

d) Bere in ogni campo cambiare un po 'di liquido, preferibilmente acqua o bevande isotoniche. In questo modo eviteremo la disidratazione.

e) Riscaldare dopo l'esercizio è sempre consigliabile. Dobbiamo evitare di prendere freddo mentre allunghiamo e perdiamo temperatura finché non iniziamo con le abitudini igieniche

Igiene del corpo e riposo:

a) Non usare lo stesso abbigliamento sportivo più di una volta. L'accumulo di sudore potrebbe causare infezioni.

b) Non dimenticare di ventilare le scarpe dopo l'uso.

c) Dúchate dopo la fine della partita si estende con acqua calda e termina con freddo. Questo contrasto è apprezzato dai muscoli e favorisce il recupero.

d) Rispetta i tempi di riposo. Non disputare più di un gioco al giorno se la richiesta è stata elevata ... Ciò potrebbe causare lesioni a causa di sovraccarico o stress in alcuni muscoli e ossa.

e) Dopo l'esercizio, consumare un pasto ricco di carboidrati. Ti aiuterà a recuperare energia.

f) Non giocare bene prima di andare a dormire ... Sarà molto più difficile dormire e il riposo non sarà così rinfrescante.

Un esempio di riscaldamento pre-partita specifico per paddle

- Iniziamo il nostro riscaldamento in pagaia con un leggero trotto intorno alla pista per circa 3-5 minuti. Questo sarà il modo per attivare i grandi gruppi muscolari.

- Sul campo, faremo movimenti laterali, correremo avanti e indietro simulando le direzioni in cui lo faremo durante il gioco. Con questo, attiveremo quasi tutti i muscoli che intervengono.

- Faremo un paio di squat per scaldare le ginocchia.

- Rotazione delle caviglie. È fondamentale perché intervengono molto nel gioco.

- Riscaldare la parte superiore ruotando le braccia (per scaldare la spalla). Ruoteremo anche il gomito e i polsi, che svolgeranno un ruolo fondamentale nel gioco.

Subito dopo, per terminare il riscaldamento della pagaia, raduneremo il nostro avversario in parallelo per circa 5-7 minuti. Praticheremo i successi principali come right, backhand, volley, vassoi ecc ...

Stretching dopo la fine della riunione

Inizieremo con il treno superiore per trasportare un ordine e non dimenticheremo nessuno dei muscoli principali:

- Bicipite: Tenendo le braccia indietro, ci prenderemo le mani e alzeremo le braccia il più possibile senza lasciar andare le mani.

- Tricipite: Passeremo un braccio sopra la testa, cercando di toccarci le spalle. Quindi afferreremo il gomito e lo tireremo delicatamente verso il basso.

- Avambraccio: Con le braccia tese in avanti, piegheremo i polsi e tireremo le dita verso il corpo. Questo dovrebbe essere fatto con le dita rivolte verso l'alto e il basso.

- Cuádriceps: Prenderemo una gamba e proveremo a prendere il tallone verso i glutei, trattenendo per circa 20 secondi. Allora lo faremo con l'altra gamba

- Isquiotibiales: Solleveremo la gamba fino a formare un angolo di 90º con l'anca e lasceremo cadere il peso del tronco in avanti. Cercheremo di arrivare con le mani ai nostri piedi e terremo 20 secondi. Proprio allora, cambieremo le nostre gambe.

- Gemelli: Sosterremo il peso sui talloni e la punta del piede su qualcosa di rigido, come un muro. Eserciteremo le pressioni in avanti mettendo il barbone il più vicino possibile al muro. Per prima cosa lo faremo con un piede durante 20 secondi e poi cambieremo.

Una volta che questi tratti saranno fatti, saremo in perfette condizioni per andare alla doccia e terminare l'attività fisica.

Prendersi cura del proprio corpo prima e dopo aver praticato il padel è essenziale per essere sani e continuare a praticare il nostro sport preferito senza dolore ed evitando le ferite così indesiderate.

da Kelme Paddle Speriamo che questi suggerimenti siano serviti come guida e che tu segua i nostri consigli per mantenere la mente in forma e, soprattutto, il corpo.

Un saluto, sufers e ... Alla prossima!

Jesús López-Sepúlveda

Immagine: Trisfoto Sport

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti

condividi
articolo precedenteI dieci tipi di giocatori di paddle
articolo successivoBullpadel presenta la sua esclusiva impugnatura Hesacore
Padel Word Press
Padel World Press è un giornale on line dedicato al mondo della pala che durante 24 ore al giorno, sarà responsabile di fornire l'ultimo minuto del secondo sport più popolare in Spagna. Notizie, interviste, report, analisi ... Tutti gli appassionati potranno godere della pala da un nuovo punto di vista, sempre serietà, rigore giornalistico e la conoscenza di una squadra con più di un decennio di esperienza nel mondo del paddle tennis.