Padel World Press - El Menorca Aperto non avrà il numero uno. La spagnola Marta Marrero ha confermato che non sarà presente all'evento delle Baleari a causa di un infortunio che le impedirà di partecipare al settimo round del World Padel Tour 2020.

Ed è che nella finale del Sardinia Open il canarino stava andando a vedere come diceva la sua caviglia sembrava compromessa. Un'azione che non gli avrebbe impedito, per casta e coraggio, di finire la finale e sfiorare il titolo -con due palloni anche da torneo-, ma che sarebbe stato un freno alla sua partita.

Era già dietro l'angolo dell'evento italiano quando il giocatore Black Crown ha dovuto prendere la decisione di fermarsi e, di conseguenza, Non sarà alla settima prova del corso 2020.

Una battuta d'arresto temporanea per la coppia numero uno nella classifica femminile WPT Race 2020 che costringe il recupero delle Isole Canarie e che le costringerà ad essere assenti dal prossimo Menorca Open.

Queste le parole di Marrero per comunicare la notizia:

«A causa di un infortunio alla caviglia, prodotto nella finale del WptCerdeñaOpen, non potrò giocare il torneo WPT Menorca.

Grazie a tutti voi che avete voluto bene a me e ai professionisti che stanno lavorando per recuperarmi il prima possibile. Coaching Esportiu - Invisibletraining @clinicatenis #DrCotorro @biomedsport @recoverypumpes #EvaHernandez

Spero di tornare presto sulle piste con il mio compi @ paula.josemar ».

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti

condividi
articolo precedenteMieres-Piñeiro, Garrido-Quiles e Ruiz-Lijó, nuove coppie per Minorca
articolo successivoInizia la pre-anteprima del Menorca Open
Padel Word Press
Padel World Press è un giornale on line dedicato al mondo della pala che durante 24 ore al giorno, sarà responsabile di fornire l'ultimo minuto del secondo sport più popolare in Spagna. Notizie, interviste, report, analisi ... Tutti gli appassionati potranno godere della pala da un nuovo punto di vista, sempre serietà, rigore giornalistico e la conoscenza di una squadra con più di un decennio di esperienza nel mondo del paddle tennis.