Padel World Press .- Era uno dei nomi propri dell'Alicante Open di recente contestato. Insieme a Jaime Menéndez, il giovane José Solano si è qualificato per la prima volta nella sua carriera a gli ottavi di finale di un torneo del circuito professionistico dopo aver raggiunto il sorteggio ricevendo uno dei due fortunati perdenti (che sono stati messi in palio a causa delle perdite di Covid di Fernando Belasteguín e Juan Tello).

Dopo aver completato uno di quei tornei che non potrai mai dimenticare, il membro di Team Cartri Provò un certo disagio che lo fece sottoporre a esami che confermarono le peggiori prognosi. Come ha rivelato attraverso i suoi social network:

“Saremo bassi nell'ultimo WPT Open dell'anno. Non potremo essere a Las Rozas da quando mi sono infortunato ad Alicante. Soffro di edema osseo al polso e, quindi, non ho altra scelta che riposarmi e riprendermi. La fine della stagione è stata anticipata. Questo è il lato negativo dello sport e oggi è toccato a me 😣.

Voglio ringraziare il mio collega @ jaimemenendez22 per avermi supportato e per aver compreso questa situazione. Sei molto grande e, come ti ho detto, Non vedo l'ora di combattere di nuovo al tuo fianco💪🏻

@cartripadel @herbalife @palomitamier @jose_solano_academy_padel @crossfitvanko @pizzapinomalagueta @tiebreakpadelytenis @podologomalaga #bretones #Hijosdeperezreyes ".

Come dice José Solano, gli infortuni fanno parte della vita di qualsiasi atleta ma siamo sicuri che ti riprenderai presto e che, nel 2021, ti vedremo di nuovo lottare con tanta voglia di realizzare il tuo sogno: consacrarti nelle posizioni di Classifica del Circuito professionale.

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti